Woocommerce lento? come risolvere

Se hai un problema di Woocommerce lento, è bene che pensi di risolverlo in fretta, basta dare un’occhiata a questa infografica per rendersi conto di quanto sia importante la velocità di caricamento delle pagine e non soltanto per il SEO: un sito Woocommerce lento è infatti un negozio che perde facilmente visitatori e che, di conseguenza, non vende.

Prima di tutto, puoi usare alcuni strumenti online come GtMetrix o Pingdom per verificare la velocità di caricamento del tuo sito e in seguito, se serve, puoi intervenire su alcuni punti problematici:

    1. Stai usando un hosting lento

      Quando ti stai guardando intorno le prime volte per trovare l’hosting adatto al tuo Woocommerce e inizi a trovare offerte tipo 20€/anno puoi pensare che l’hosting sia una spesa molto piccola e marginale per il tuo sito.

      Se hai quindi scelto una di queste offerte per risparmiare, presto potresti trovarti con un Woocommerce lento, in quanto si tratta di piani di Hosting condiviso che non fanno altro che dividere le risorse della macchina su un numero a volte eccessivo di siti internet: e se abbiamo 30000 persone che accedono alla medesima macchina (usando la stessa banda) cosa succede? inevitabilmente un rallentamento delle performance anche del tuo negozio.

      Ecco perchè, sebbene all’inizio possa essere una buona idea per risparmiare, diventa importante quando si decide di “fare sul serio” acquistare un buon piano, con un buon Hosting provider che sia fatto magari su misura per le tue esigenze (vedi Server dedicato o Server Cloud)

    2. Non stai usando una CDN

      Integrare il tuo sito Woocommerce con un Content Delivery Network è uno dei modi più facili e sicuri per aumentare la velocità di caricamento dell pagine web.

      Essenzialmente stiamo parlando di una rete di server allocati in giro per il mondo che hanno come scopo quello di salvare i file statici come javascript, immagini e CSS.

      Questo processo aumenta la velocità di caricamento del tuo Woocommerce, in quanto permetterà all’utilizzatore di ricevere i file statici dal server della CDN geograficamente più vicino a lui. Una buona soluzione come CDN (che offre anche altre possibilità è CloudFlare).

    3. Non stai usando un plugin di caching

      Quando viene richiesta una pagina del tuo sito si svolge, normalmente, una procedura piuttosto complessa che comprende l’interrogazione del database del sito.

      Questa procedura genera quindi le pagine html che vengono poi spedite al richiedente, ovviamente tutto questo comporta dei tempi e può introdurre dei ritardi.

      Un plugin di caching, invece salva temporaneamente le pagine generate e le restituisce alle richieste successive: questo comporta un bel risparmio di tempi e risorse.

      Ma attenzione alla configurazione, infatti nel caso di un sito Woocommerce bisogna stare attenti prima di tutto alla gestione del carrello.

      Un aiuto può essere questa documentazione.

      Ci sono diversi plugin di caching in giro per la wordpress directory, a mio parere i migliori sono W3 Total cache e comet cache

    4. La dimensione delle immagini non è ottimizzata

      Sebbene le immagini in alta qualità siano importanti in quanto a impatto visivo, generalmente sono file molto grandi e pesanti che contribuiscono a il tuo Woocommerce lento.

      Per correggere questo problema, è sufficiente ottimizzare le immagini; non si tratta un processo lungo e complesso: puoi scegliere di caricare immagini della giusta dimensione (per esempio, la documentazione di Woocommerce consiglia, per le immagini dei prodotti una dimensione di almeno 800px X 800px) e/o puoi scegliere di usare un plugin come WPSmushit per comprimere le tue immagini senza perdita di qualità.

      Se poi hai familiarità con il Photo editing, puoi usare ad esempio software come Photoshop che ha un’apposita funzione “salva per il web” oppure, con un po’ di pratica, anche GIMP può svolgere la funzione in modo eccellente.

    5. Hai problemi Nel Database

      Durante la sua vita, il tuo sito Woocommerce salva molte informazioni nel database (Prodotti, ordini, impostazioni, ecc…).

      All’inizio questo non rappresenta un grosso problema, ma dopo un po’ le dimensioni del database possono crescere a tal punto da causare un notevole calo di performance.

      Se quindi ti trovi con un Woocommerce lento per questo motivo è bene fare un po di pulizia nel database, operazione che, se sei esperto puoi fare anche manualmente, in alternativa puoi utilizzare plugins come WP Sweep o WP Optimize: entrambi aiutano a rimuovere le revisioni presenti nel database riducendone la dimensione.

    6. Stai usando un tema non ottimizzato

      La scelta del tema non è sicuramente facile soprattutto se sei alle prime armi in quanto ci sono molti fattori da considerare.

      Una buona scelta, soprattutto agli inizi, è partire dal tema Storefront che è il tema raccomandato dagli sviluppatori di Woocommerce: è semplice, veloce gratuito e contiene tutto quanto ti serve per iniziare a vendere.

    7. Qualche plugin sta rendendo il tuo negozio Woocommerce lento

      A volte problemi di velocità possono essere dovuti a qualche plugin.

      Per capire se è questo il caso, puoi disattivarli tutti e poi riattivarli uno per uno fino a scoprire il plugin responsabile.

      Gli sviluppatori di Woocommerce consigliano anche di utilizzare Healt Check per verificare che tutto quanto funzioni in modo appropriato.

    8. Stai utilizzando una vecchia versione di PHP

      PHP è il linguaggio di programmazione con cui è scritto WordPress, la sua ultima release (la 7.2) è almeno 2-3 volte più veloce della precedente 5.6.

      Non è un’opzione che puoi modificare tu di solito, ma dovrai rivolgerti al tuo hosting provider.

      In ogni caso è consigliabile fare qualche test prima di richiedere un aggiornamento di questo tipo in quanto non tutti i plugin di WordPress sono compatibili con PHP 7.2.

    Due parole sul carrello e gli script

    Per funzionare correttamente, Woocommerce ha bisogno di caricare un gran numero di script e CSS.

    Questi componenti vengono però caricati in tutte le pagine del sito (anche quelle in cui non servirebbe effettivamente) e questo comporta dei rallentamenti evitabili.

    Per risolvere questo problema esiste un plugin apposito.

    Un’altra caratteristica che può rendere un negozio Woocommerce lento in ambienti condivisi è il caricamento AJAX dei prodotti nel carrello, questa funzione si può disabilitare utilizzando un apposito plugin, ricorda poi di abilitare l’opzione “reindirizza al carrello” nelle opzioni di Woocommerce

    Per concludere

    Se ti ritrovi con un sito Woocommerce lento, e vuoi avventurarti in qualche fix, resta solo un ultimo e sempre valido consiglio: prima di procedere fai un backup.

Una risposta a “Woocommerce lento? come risolvere”

  1. Articolo molto interessante, il mio woocommerce era lento, ho risolto trovando un plugin che disturbava e facendomi cambiare aggiornare la versione di PHP.
    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *